Perché i gatti soffrono di malattie renali?

I gatti sono particolarmente soggetti a danni ai reni. Infezioni, tumori, esposizione a tossine e malfunzionamento del sistema immunitario possono essere tutti responsabili dell'avvio di un lento danneggiamento, che alla fine porta alla perdita di funzionalità e all'insufficienza renale. La causa originale spesso non è più presente al momento della diagnosi e talvolta non verrà mai scoperta. Il corpo ha più tessuto renale del necessario, così tanto può essere perso prima che si sviluppino i sintomi e prima che gli esami del sangue mostrino cambiamenti. Questo lento processo è indicato come malattia renale "cronica". Occasionalmente, i reni precedentemente sani subiscono danni improvvisi e massicci (malattia renale acuta), ma questo è meno comune.

Cosa fanno i reni?

I reni filtrano il sangue ed eliminano i sottoprodotti velenosi prodotti dal funzionamento del corpo. Questi vengono aggiunti all'acqua per formare l'urina. Quando sono malati, la capacità di generare l'urina viene persa e l'animale deve bere di più per sbarazzarsi dei prodotti di scarto del corpo. Il rene regola la quantità di vari sali (sodio e potassio, tra gli altri) all'interno del corpo spostando quantità minori o maggiori nelle urine. Le malattie renali possono far sì che alcuni di questi si accumulino nella circolazione facendo ammalare l'animale e perpetuando il danno renale. Altre funzioni del rene includono la produzione di sostanze chimiche chiamate ormoni. Un ormone provoca l'espansione o la contrazione dei vasi sanguigni, abbassando o aumentando la pressione sanguigna. Un altro ormone stimola il corpo a produrre globuli rossi, quindi, quando la produzione di ormoni del rene è sbilanciata, a volte può causare anemia.

Come viene diagnosticata la malattia renale?

La diagnosi viene raggiunta da una combinazione di esami del sangue e delle urine. Un aumento delle sostanze tossiche che il rene rimuove normalmente può essere misurato nel flusso sanguigno. Anche osservare la concentrazione dell'urina è utile. Nelle malattie renali l'urina è diluita e anche più incline alle infezioni, che possono essere rilevate dai test. In alcuni casi, l'unico modo per trovare la causa della malattia è la biopsia (rimozione di un pezzo di rene per l'esame). Si tratta di un'operazione, quindi, spesso non viene eseguita a meno che non ci sia la possibilità che una diagnosi definitiva possa aiutare nel trattamento del tuo gatto. In molti casi il danno, che causa i sintomi, non può essere riparato.

Quali sono i sintomi?

Tutti sanno che in un animale bere molta acqua può essere un segno di malattia renale, ma questo può anche essere un sintomo di altre malattie. I gatti sono discreti e possono essere bevitori segreti, quindi i primi segni di sete eccessiva possono essere persi e possono ammalarsi gravemente prima che venga richiesto il trattamento. Con l'avanzare della malattia renale, altri sintomi includono perdita di peso, segni di disidratazione, scarso appetito, alito puzzolente, bocca irritata, vomito e debolezza. Alla fine potrebbero esserci contrazioni o persino convulsioni. Tuttavia, questi sintomi sono comuni a molte malattie, non solo ai reni.

Qual è il trattamento?

Non esiste una cura. Il trattamento mira a minimizzare i sintomi, riducendo la produzione di tossine, mantenendo i livelli di sale normali e rallentando il tasso di danno in corso. I gatti che non stanno bene e sono gravemente disidratati possono trarre beneficio dai liquidi per via endovenosa per reidratarsi ed eliminare le tossine. Se il miglioramento non segue, il danno renale può essere grave e dovresti considerare attentamente le opzioni con il tuo veterinario. L'assistenza infermieristica domiciliare è molto importante. Le tossine producono nausea, perdita di appetito e talvolta ulcere alla bocca e allo stomaco. Cibo come pesce fresco o pollo, riscaldato e dato a mano può aiutare.

Un'ottimo aiuto per il tuo amico a 4 zampe...

Il libero accesso all'acqua è fondamentale, soprattutto in estate. Se il gatto viene accidentalmente rinchiuso senza acqua, la disidratazione e l'accumulo di tossine possono verificarsi rapidamente. Incoraggia il tuo gatto a bere mettendo fonti d'acqua in diverse stanze. I gatti dato il loro istinto felino preferiscono bere acqua corrente piuttosto che quella ferma che trovano nelle ciotole, che si riempiono di peli e residui di cibo che, mischiandosi tra loro, formano l'ambiente ideale per la proliferazione di batteri, costringendoti a cambiare più volte al giorno l'acqua per mantenerla fresca e pulita. Quindi considera di prendere una fontana. 👇

Fontana in acciaio inox + 1 tappetino in silicone

49,97€ 65€

 

In sintesi, la malattia renale non può essere curata, ma ci sono trattamenti che possono far sentire meglio il tuo animale domestico. Il tuo veterinario discuterà con te cosa è meglio per il tuo gatto.